Case History

10 siti di stock foto testati per voi

Fotografie su siti di immagini stock
21.07.2014

Scegliere la foto giusta in un articolo è una delle cose più delicate per chi tiene un blog. C’è un vero e proprio ruolo all’interno di aziende editoriali (e non solo) strutturate, il photo editor, deputato alla ricerca, selezione ed eventuale modifica delle foto da pubblicare. Se è vero che in alcuni casi estremamente virtuosi il photo editor ha a disposizione uno staff di fotografi che scattano foto ad hoc seguendo le sue indicazioni, nella maggior parte delle aziende e redazioni per associare a un articolo l’immagine giusta ci si affida ad archivi online che mettono a disposizione foto a prezzi più o meno accessibili.

Quali sono i principali e come scegliere quello più adatto alle proprie esigenze? Questi sono alcuni siti di stock foto, tra le centinaia in circolazione, che abbiamo provato e vogliamo condividere con voi: 5 a pagamento e 5 gratis.

iStockPhoto

Di proprietà di GettyImages, è un sito che in cambio di micro-pagamenti permette il download e l’utilizzo di fotografie dai temi più disparati. I prezzi sono vari, da meno di un euro a diverse centinaia di euro. Utile per chi cerca anche file audio, immagini vettoriali, animazioni Flash e loghi. Per poter ottenere l’utilizzo di una foto è necessario caricare sul proprio profilo dei crediti (un credito corrisponde a 1 euro, ma comprando pacchetti di crediti spesso si risparmia). Disponibile anche su smartphone, è particolarmente comodo per chi ha poco tempo da dedicare alla ricerca di foto e ha la certezza di trovare qualcosa che faccia al caso suo su iStockPhoto. Nota: secondo il Seattle Times il micro-stock ormai rappresenta una nuova forma di lavoro a tutti gli effetti e per gli appassionati di fotografia potrebbe essere un’interessante fonte di guadagno, è possibile candidarsi per vendere le proprie foto qui.

Shutterstock 

Sono molto affascinata dall’idea che Jon Oringer abbia dato inizio a questa compagnia, ora quotata in borsa, mettendo a disposizione degli utenti 30 mila foto con una sottoscrizione. Solo dopo 5 anni di attività ha aperto il menù à la carte offrendo altri tipi di acquisto. L’archivio è davvero enorme, quasi 40 milioni di foto e 1 milione di video a disposizione degli utenti. Ogni giorno si stima che siano caricate sul sito circa 20.000 immagine da 55.000 contributors sparsi per il globo. Shutterstock è stato il primo nel suo genere a inserire anche i video. La ricerca delle foto tramite tag è una cosa davvero centrale anche nello sviluppo del brand: nel 2012 la compagnia ha lanciato Shutterstock Labs che contiene Shutterstock Instant e Shutterstock Spectrum, due strumenti che servono a implementare le funzionalità della ricerca.

Dreamstime

Chiaramente è uno dei maggiori player del mercato dei microstock, la seconda compagnia a essere stata lanciata nel settore nel 2000, ma in Italia è meno conosciuto dei competitor, pur avendo gli uffici a due passi dalla nostra pensiola: in Romania. Ha prezzi molto bassi e offre una libreria di circa 20 milioni di immagini tra cui cercare quella perfetta.

Corbis Image

100 milioni di immagini, 50.000 video e moltissime collezioni di qualità eccellente. Dal 1995 in poi la Corbis, fondata da un certo Bill Gates nel 1989, gestisce i diritti delle immagini di archivi importanti come l’agenzia Sygma, la tedesca Zefa, le opere dell’Hermitage di San Pietroburgo e della National Gallery di Londra tra le tante. Ha diverse società sussidiarie, tra cui Veer per le immagini a basso costo, GreenLight come agenzia garante dei proprietari dei diritti delle immagini e Corbis Motion dedicata ai video.

DollarPhotoClub

A differenza di altri siti di stock, su DollarPhotoClub il prezzo è fisso: 10 dollari al mese, 1 dollaro a foto (e oltre le 10 foto il prezzo resta invariato). Massima risoluzione e licenza Royalty Free. Per accedervi bisogna chiedere di essere iscritti al club.  27 milioni di foto (e illustrazioni e file vettoriali), 150.000 nuovi file creativi. Io lo preferisco a tutti gli altri perché è comodo ed economico.

UnSplash

Un sito che è il perfetto esempio di qualità a costo zero. È perfetto per chi cerca foto autentiche e non foto da “stock” come donne che mangiano insalata ridendo (avete dato uno sguardo a Women Laughing Alone With Salad?) , ma foto fatte da persone di talento. 10 foto ogni 10 giorni completamente gratuite. Favoloso.

DotSpin

Su DotSpin è possibile scaricare foto scattate da utenti Instagram. Non è completamente gratuito in senso stretto: devi guadagnare crediti offrendo le tue foto per poterne scaricare altre. Non a caso il payoff è “sharing that gives back”.

Death To The Stock Photo

Per poter utilizzare le foto di Death To The Stock Photo è necessario registrarsi, ma gratuitamente. Nel momento della sign up si riceve un pack di benvenuto di foto e poi ogni mese se ne riceve un altro via mail. Alcune foto sono molto evocative e scattate da fotografi di talento, ma non è semplice poter ricercare qualcosa di specifico.

Pixabay

Un compromesso per chi cerca sia immagini stock sia immagini di qualità superiore. In particolare conviene dare uno sguardo all’Editor’s Choice.

PicJumbo

Picjumbo permette di avere una foto di qualità ogni giorno gratis da utilizzare anche per scopi commerciali. È necessario iscriversi per ricevere comodamente le immagini nella propria mail.

Ce ne sarebbero molti altri, ma noi utilizziamo per lo più quelli in questo elenco. Quali altri consigliereste?

 

*la foto di questo articolo è di Mario Calvo ed è stata scaricata da Unsplash.

 

 



Hai un nuovo evento da creare?

Prova Metooo

Inserisci la tua email per ricevere la nostra newletter settimanale


comments powered by Disqus