Dizionario degli Eventi, Organizzare eventi

Catering: non solo cibo nudo e crudo

30.04.2015

Il termine catering deriva dal verbo inglese “to carter” che significa “provvedere al cibo, rifornire”. Per catering si intende l’insieme delle attività di organizzazione e gestione di momenti ristorativi collettivi che vanno dal caffè di benvenuto all’aperitivo, dal rinfresco alla cena di gala. Un’azienda che fornisce catering non si occupa solo del cibo nudo e crudo, ma anche di tutto quello che gli ruota attorno, dal personale di servizio agli allestimenti, dal mise en place al trasporto e conservazione delle pietanze.

Chiunque organizzi eventi sa che il cibo, l’attenzione con cui viene preparato, il modo in cui viene servito e presentato coincidono con la comunicazione e con  i valori estetici ed identitari che intende trasmettere. Per la riuscita di un evento, quindi, non bisogna mai sottovalutare l’importanza del cibo e del momento conviviale ad esso legato e per questo è importante affidarsi ad un’azienda in grado di fornire un catering di qualità. Ma come fare a riconoscere un buon catering? Come scegliere l’azienda giusta alla quale  affidare un ruolo così importante?

metooo-catering-eventi-ristorante

Ecco 4 utili consigli che possono aiutarvi nella scelta.

1. La premessa

Mettete l’azienda cui vi siete rivolti in condizione di rispondere alle vostre esigenze, siate chiari, spiegate subito che tipo di evento state organizzando, qual è il vostro obiettivo, l’atmosfera che intendete ricreare, lo spazio e il tempo di cui disponete, il target a cui vi riferite. Se saprà che state organizzando un convegno sulla dieta vegetariana, escluderà dalla proposta i piatti a base di carne.

2. La proposta

Innanzitutto chiedete di assaggiare. Non limitatevi a richiedere un preventivo, fatevi fare almeno tre proposte e per ognuna chiedete di vedere e provare non solo il cibo, ma anche piatti, bicchieri, biancheria e tutto quello sarà utilizzato per servirlo e che inevitabilmente ne modificherà la percezione: un vino bevuto in un bicchiere di plastica non avrà mai lo stesso sapore del vino servito un elegante bicchiere di cristallo.

3. Il personale

Chiedete quanti dipendenti ha intenzione di impiegare e con quali competenze. Se il menù prevede che venga servito un prodotto di prestigio o un vino di qualità, è importante che il personale sappia valorizzarlo e abbia le competenze per farlo.

4. La sicurezza

Assicuratevi che abbia tutte le certificazioni sanitarie necessarie e chiedetegli di mostrarvele: è sufficiente un trasporto sbagliato per danneggiare il cibo, la salute di chi l’ha consumato e la reputazione di chi ha permesso che fosse servito.

E voi sapete riconoscere un buon catering? Ditecelo sulla nostra pagina Facebook, vi aspettiamo!



Hai un nuovo evento da creare?

Prova Metooo

Inserisci la tua email per ricevere la nostra newletter settimanale


comments powered by Disqus