How to

Come arricchire il tuo evento: parte 1

13.05.2015

Hai già creato il tuo evento con Metooo? Hai inserito Titolo e data? La tua pagina web è salva! Ora puoi arricchire il tuo evento utilizzando i numerosi widget che Metooo ti mette a  portata di mano.

barra.croceNell’angolo in basso a sinistra c’è questo piccolo tasto se ci clicchi su, si aprirà un menù orizzontale, una dashboard con ben 8 tasti grazie ai quali puoi inserire contenuti. Vediamoli uno alla volta.
barra-strumenti-testoQuesto tasto ti consente di inserire una testo che descriva il tuo evento e sia utile alla sua promozione; puoi scrivere quanto ti pare, non hai i caratteri contati, ma noi ti consigliamo di selezionare le informazioni necessarie, quelle davvero utili e che rendono l’idea e l’atmosfera di quello che stai organizzando. Vuoi mettere in evidenza una parola? Selezionala e comparirà una barra degli strumenti utile per formattare il testo.
barra-strumenti-foto Grazie a questo tasto puoi inserire delle immagini: qualche anticipazione delle opere esposte, se stai organizzando una mostra fotografica, le immagini della passata edizione, se invece sei alle prese con l’organizzazione del ballo di fine anno, delle foto dei prodotti che realizzi, se stai mettendo su un mercatino dell’artigianato.
barra-strumenti-programma1 Con questo tasto puoi inserire il programma così che i tuoi invitati sappiano quali momenti scandiranno il tuo evento. L’ora di inzio, quella prevista per il coffee break e quella in cui interverrà il tuo ospite d’onore.
barra-strumenti-video Altro tasto, altro contenuto! Con questo puoi inserire un video: un filmato della location in cui si terrà l’evento, l’intervista ad uno dei relatori del  convegno, uno spot girato ad hoc per promuovere il tuo evento.

 

Non è finita qui, abbiamo altre 4 possibilità di inserire contenuti, ma li vedremo nel prossimo articolo! Cosa aspetti? Prova Metooo.



Hai un nuovo evento da creare?

Prova Metooo

Inserisci la tua email per ricevere la nostra newletter settimanale


comments powered by Disqus