Eventi social

Come aumentare la motivazione del tuo team

Motiva il tuo team

Capita a tutti un giorno o l’altro di sedersi alla propria scrivania e non riuscire a completare nessuna delle cose da fare sulla propria “to do list“. Sono momenti, che durano poco, di mancanza di concentrazione o magari c’è qualche problema che impegna la nostra mente.

Tuttavia quando questa diventa un’abitudine è necessario prendere delle decisioni importanti e rivoluzionare la routine del proprio ufficio per coinvolgere anche i colleghi in un cambiamento radicale che riporti al massimo la motivazione. Come aumentare la motivazione del tuo team?

Ho letto questa infografica di Entrepeneur sui 10 maggiori motivi che spengono la voglia di fare all’interno delle aziende e ho deciso di ribaltarli in positivo: cosa devi fare per motivare il tuo team?

1. Sembra banale dirlo, ma di questi tempi non lo è: se sei nella posizione di poter decidere il salario del tuo team, paga il giusto. Uno stipendio dignitoso che permette non solo la soddisfazione dei bisogni primari, ma anche qualche sfizio ai tuoi dipendenti, gli darà un motivo in più per venire in ufficio ogni mattina e stimolarli a fare sempre meglio per gratitudine nei confronti di chi gli permette di vivere agiatamente.

2. Offri uno spazio di lavoro adeguato: in molti open-space si registra una percentuale del 62% di giorni di malattia in più rispetto a chi ha uffici separati. L’effetto è simile a quello degli asili per bambini: i virus si propagano, ma anche il malumore e la distrazione. Discorso a parte per alcuni contesti come quello delle start-up in cui lo stare nella stessa stanza ha una funzione importante per la crescita dell’azienda e della filosofia aziendale.

3. Non dimenticare la formazione del tuo personale: incentiva la partecipazione a corsi di formazione o ad attività, anche personali, che possono dare un ritorno alle persone che vi si dedicano.

4. Ascolta la voce di tutti: un dipendente che non si sente ascoltato, difficilmente darà la sua opinione una seconda volta e tu perderai l’occasione di conoscere un altro punto di vista. Nell’aviazione civile ogni membro dei team è incentivato a dire la sua perché a volte, per una questione di visuale, non tutti possono accorgersi di piccole imprecisioni che potrebbero causare enormi disastri.

5. Sciogli i nodi di negatività: se qualcuno tra i tuoi dipendenti o uno dei tuoi colleghi è negativo fai di tutto per parlarne con lui e risolvere la questione o l’onda negativa si trasformerà in uno tsunami per la tua squadra.

6. Tutti possono fallire: sbagliare capita, fallire anche, non bisogna temere il fallimento perché solo chi non fa non sbaglia. Inculca questa visione ai tuoi colleghi, avranno meno paura di compromettersi con errori stupidi e saranno più intraprendenti.

7. Dai degli obiettivi chiari: se non è chiaro il programma dei goal da raggiungere, non potrai lamentarti se non otterrete il massimo dal vostro lavoro! Definisci obiettivi e tempistiche.

8. Delega e concedi libertà: se hai assunto quelle persone, ti fidi di loro. Se conosci i tuoi colleghi da tempo, puoi fidarti.

9. Evita le riunioni inutili: come abbiamo letto in questo articolo di Luca Sartoni, si può fare a meno delle riunioni, soprattutto di quelle inutili!

10. Non sprecare il tempo del tuo team: saranno disposti tutti a fare le ore tarde quando serve, se quando non serve farai attenzione a non sprecare il loro tempo. Concedi flessibilità, non lesinare sui permessi: un team libero è un team felice.

Pensi potrebbero servirti questi consigli?

 

 



Hai un nuovo evento da creare?

Prova Metooo

Inserisci la tua email per ricevere la nostra newletter settimanale


comments powered by Disqus