Eventi social

Le regole per Social Media Manager in erba

Social Media Management
13.06.2014

Nel riflettere sulla gestione delle pagine social di Metooo mi sono trovata davanti a dei bivi che ho provato a risolvere consultando dei siti di cui mi fido online.

Durante la consultazione ho trovato un articolo di Fast Company sempreverde: Le 36 regole per i Social Media“. Fast Company ha domandato ad alcuni dei più influenti manager del digitale nelle maggiori aziende al mondo alcuni tips da utilizzare nella gestione quotidiana dei social.

Parliamo di persone come Ducan Watts, Melissa Brenner, Erin Nelson, Zac Moffatt e tanti altri dello stesso calibro che hanno dato consigli sulla questione.

Consigli preziosi per chi lavora con i social media e vende prodotti o offre servizi, ma anche per chi ha deciso di aprire una pagina Facebook in onore di una star di Hollywood o una boyband, per chi muove i primi passi nel mondo digital insomma.

36 regole per i social media

Piuttosto che tradurvi banalmente i consigli, ho pensato di raggrupparli e commentarli. Riguardano soprattutto la presenza online, il tone of voice e la moderazione.

1. Se non fai altro che rispondere alle lamentele sulla tua pagina social, inviarti dei reclami sarà tutto ciò che faranno i tuoi utenti. Sii creativo, pensa a un piano editoriale completo che integri l’assistenza al cliente. Poiché ognuno dei tuoi followers è nella sua cerchia un influencer, fai in modo che parli bene di te ai suoi amici.

2. Chiediti se stai usando il giusto tone of voiceuna persona reale parlerebbe così? Non scimmiottare la rete, utilizza un tono professionale anche se leggero. Inserisciti nelle conversazioni che, pur non rivolgendosi a te, parlano di problemi legati all’utilizzo del tuo prodotto o servizio risolvendo ogni questione spiacevole e monitorando il sentiment relativo al tuo brand.

3. Le persone non amano la pubblicità aggressiva, non parlargli solo con call to action rivolte all’acquisto dei tuoi prodotti o servizi, ma sii d’aiuto.

4. Il cliente è sui social per il suo piacere, non per essere un ascoltatore passivo del tuo messaggio. Ricorda inoltre che ogni volta che vuoi monetizzare più in fretta il tuo investimento sui social media, l’esperienza del cliente peggiore e lo allontana da te. Nonostante questo non perdere di vista il ROI, se non riesci a vedere un beneficio finanziario della tua presenza online, non stai lavorando nella giusta direzione.

5. Sii intelligente, non furbo, e organizza il tuo tempo online. Non puoi dedicare solo poco tempo al social media management, ma devi dedicartici a tempo pieno per ovviare a qualsiasi problema e rispondere a ogni richiesta (ovviamente moderando le richieste particolari o volgari).

6. Se ormai la guerra della connessione attraverso i pc è stata vinta da te o da un tuo avversario, il vero campo di battaglia ora è il mobile: scontrati lì con i tuoi competitor.

7. L’unico modo per essere il primo nome sulla bocca di tutti è fare Paid ADV. I social media non si prestano più alla crescita esclusivamente organica.

8. I tuoi fan e followers sono i reali proprietari del tuo brand, abbine cura più di quanto faresti con il tuo capo.

9. I contest vanno bene per delle avventure. Se vuoi costruire relazioni solide con i tuoi followers, crea un dialogo.

10. Il consiglio più importante di tutti: preparati alla gestione di qualsiasi crisi con un piano dettagliato.

Quali altri consigli aggiungereste per social media manager in erba e non?

 

 

 



Hai un nuovo evento da creare?

Prova Metooo

Inserisci la tua email per ricevere la nostra newletter settimanale


comments powered by Disqus